di Filippo Mairani

latest-1

Solo

vagavo

nell’immensità del mondo,

quand’ecco, all’orizzonte

una luce di speranza,

vivido sogno di possibilità.

Era l’imperatrice

che mi accettava alla sua corte

di bellezza,

e da allora vivo il sogno

di non essere più

solo.

 

Annunci