di tutta la Redazione

A tutti gli amici de L’Irriverente vogliamo augurare, innanzi tutto, che passino un buon agosto: che andiate al mare o in montagna, che preferiate la collina per essere alternativi, che visitiate le città d’arte o semplicemente rimaniate a casa;  che vi godiate le ferie nell’ozio più completo – ci avete mai fatto caso? Gli antichi Romani chiamavano otium il loro riposo, mentre per indicare gli affari, il lavoro ed ogni altra cosa legata ad esse dicevano negotium, cioè il “non-ozio”… la lingua è lo specchio della mentalità – oppure cerchiate inutilmente di godervele in mezzo a mille difficoltà, oppure dobbiate lavorare proprio in questo periodo; comunque passiate, insomma, la vostra estate, vi auguriamo di passarla bene.

A queste parole, magari poco originali ma che ci sentivamo in dovere di dire, aggiungiamo il contributo dei nostri due collaboratori, sperando vi facciano piacere.

Ultimo avviso!

Da domani, salvo particolari necessità, siamo chiusi per ferie sino ai primi di settembre. Maggiori informazioni vi arriveranno a ridosso di quella data. Ciao a tutti!

Saluto estivo

di Giorgio Agosta del Forte

Estate,

punture di zanzare,

risate con gli amici,

mare negli occhi,

scogli,

ferite,

lucciole,

fuochi d’artificio,

stelle che cadono,

caldo e granite,

baci nascosti,

litigi,

promesse,

progetti,

viaggi,

gite al lago,

gite in montagna,

ricordi,

miraggi,

nostalgia.

Estate.

Sculture/3

20160728_213636
Tommaso Gagliardi, Bicicletta, 28 luglio 2016.
Annunci