di Gianluca Berno

banca-commerciale-italiana

Ancora un appuntamento con la sinfonia urbana, dopo la pausa estiva. Stavolta si tratta di un sonetto con schema ABAB-BABA-CDC-DCD, dedicato ad una curiosità architettonica: l’edificio in piazza della Scala che per decenni ospitò la Banca Commerciale Italiana, oggi riconvertito in museo col nome “Gallerie d’Italia”. In realtà è un piccolo gioiello architettonico, come potrete leggere…

Questa è la storia d’un grande architetto

al qual fu chiesto d’erigere in fretta

un gran palazzo, dalla base al tetto,

per dar lustro alla metropoli eletta

.

per ospitar l’Esposizione indetta

centodieci anni pria di questo detto:

così Beltrami celere progetta

bianco edificio ch’incute rispetto.

.

Davanti alla Scala si fa un piazzale

e due son gl’isolati rasi al suolo

per costruir la Banca Commerciale.

.

Per presto far, seguì del genio il volo

e diede vita a un metodo speciale:

prefabbricar i pezzi, gentil dolo!

Annunci