Epigramma n° 7 di Gianluca Berno

Una sestina di decasillabi, con schema di rime ABBACC: l’ho scritta per denunciare le strumentalizzazioni politiche cui sono state sottoposte le vicende di cronaca di questo periodo, senza tener conto del fatto che la strage di Macerata, oltre che un atto orrendo, è anche una reazione, la reazione d’un pazzo ai fatti di Potenza. E una reazione è sempre il risultato d’altro, perciò quella è la direzione in cui si deve indagare, senza sciacallaggio politico.

Se qualcuno volesse sapere

i motivi di certe qual stragi,

non accusi i discorsi malvagi

ma chi non ha voluto vedere,

chi proibisce perfin di parlare

d’un problema ch’è bene affrontare.