di Gianluca Berno

Cari lettori, non volevo ma ho deciso di dare la soluzione al precedente episodio di Indovina l’Autore, sebbene nessuno abbia tentato di darne una: troppa è la voglia di andare avanti. La volta scorsa alludevo a Čechov, enunciatore del noto principio fondamentale del teatro: se nel primo atto una pistola è appesa al muro, nel terzo sparerà.

Il nuovo indovinello è facile, sono sicuro che sarà una gara a chi arriva primo: questi verrà citato/a, se vuole, con la prossima puntata.

Ma poi, sarò esistito?

Già sono bipartito:

un esaltato giovane

che scrisse della guerra

e poi, già quasi fossile,

sbatté per mare e terra

un personaggio scaltro.

E in mezzo all’uno e all’altro,

non solo cambia il genere,

ma passa oltre una vita!

L’autore è cosa futile:

la gloria sua è ambita.