Cerca

L'Irriverente

"Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi" [Robert Oppenheimer]

Categoria

Cambiaversi

Iniziali – Virgilio

di Gianluca Berno

Endecasillabi sciolti che riassumono l’opera e alcuni fatti della biografia di Publio Virgilio Marone, il maggior poeta latino. La particolarità? Ogni singola parola inizia per V, come il nome del vate. Continue reading “Iniziali – Virgilio”

Annunci

Referendum

di Gianluca Berno

Cominciamo dalla fonte d’ispirazione: il poeta manierista Luigi Groto (1541-1585) si inventò un giorno un sonetto del quale ogni verso poteva essere ribaltato: cioè invertendo in ogni verso l’ordine delle parole si ottenevano altr’e tante frasi di senso compiuto, ma di significato esattamente opposto. Continue reading “Referendum”

A regola d’arte

di Gianluca Berno

Omero II sec. d. C.
Omero (copia romana, II sec. d.C., di originale greco, II sec. a.C., Parigi, Museo del Louvre).

Sembrerà incredibile, ma anche l’arte ha regole, sopratutto la poesia – per quanto ci affanniamo a negare che sia vero. Molti poeti, negli ultimi due secoli, hanno rifiutato queste regole per consapevole protesta; oggi nessun poeta, per quanto bravo, le conosce più, e questa è una sorta di mutilazione. Per questo ho deciso di imbrigliare l’Italiano in una gabbia di esametri: l’esametro è il verso principe delle letterature greca e latina (Iliade, Odissea, Eneide…) ed ha una struttura complicatissima; vi basti notare che ha un ritmo cantilenante e in base ad esso si può dividere in sei parti, donde il nome.

Vedo scrittori poetare con versi a casaccio, così
come scrivendo lor vengono, senza badare se mai
fosse più consono dare una forma ai pensieri ‒ ma che! Continue reading “A regola d’arte”

Cambiaversi/7

In singolar terzina

di Gianluca Berno

Ogni canto dell’Inferno dantesco viene qui riassunto in una sola terzina; notare che tra un canto e l’altro prosegue lo schema delle rime incatenate.

Canto I

Salvato dalle fiere nella selva

dall’anima dell’idolo diletto,

accetta Dante il viaggio che lo salva. Continue reading “Cambiaversi/7”

Cambiaversi/6

InVERSIone

di Gianluca Berno

images-1

Il seguente componimento è un sonetto (due quartine e due terzine di endecasillabi). Ma, a differenza dei sonetti normali, è “capovolto”, nel senso che non ha uno schema di rime, bensì di anafore  (ripetizioni ad inizio di verso), secondo lo schema ABBA – BAAB – CDC – DCD. Continue reading “Cambiaversi/6”

Cambiaversi/5

Nonsense

Poesia composta un verso ciascuno da Stefania Ferrazzi Martina Ciaramidaro.

scale escher

«Bene ti do il beneficio del primo verso».
La panchina fredda sotto al
magari, magari poi chiama.
E magari no. Continue reading “Cambiaversi/5”

Cambiaversi/4

Nostalgia… di una vocale

di Gianluca Berno

Torna qui il gioco già proposto con Montale, sempre togliendo una vocale ogni volta. Ora, giochiamo con la Nostalgia di Giuseppe Ungaretti, scritta, come riporta l’autore, a «Locvizza il 28 settembre 1916». Continue reading “Cambiaversi/4”

Cambiaversi/3

Non chiederci… la lettera

di Gianluca Berno

Chi non conosce la poesia Non chiederci la parola di Montale? Se non la conoscete, tranquilli: l’ho riportata come raffronto. Il gioco, cui questa rubrica deve il nome, consisterà nella sostituzione sistematica di alcune parole della poesia di partenza con sinonimi, in modo che non compaia mai una vocale, dichiarata all’inizio. Al gioco si prestano soprattutto poesie come questa, in cui non è necessario rispettare la lunghezza dei versi, che non segue una regola precisa. Continue reading “Cambiaversi/3”

Cambiaversi/2

“P” come Petrarca

di Gianluca Berno

Questo è un sonetto, cioè quattordici endecasillabi distribuiti in due quartine (strofe di quattro versi) e due terzine (strofe di tre), con schema ABAB BABA CDC CDC. Noterete che tutte le parole cominciano con la lettera P. Continue reading “Cambiaversi/2”

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑