Cerca

L'Irriverente

"Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi" [Robert Oppenheimer]

Tag

Canzoni

Parlami di Giove, Iò

Cambiaversi/36, di Gianluca Berno

Riprendo la serie dei miti in musica, che trovate qui, con un brano costruito sulle note di una bella canzone degli anni Trenta; stavolta non si parla di Mariù ma di Iò – l’accento è alla greca – che fu amata da Zeus e trasformata in bovino dalla gelosa Era.

Parlami di Giove, Iò,

che la vita tua rovinò.

La dea gelosa subito

ti mandò in vacca, povera!

T’assillò un tafano perché

percorressi il mondo, ahimè;

ma si sa ben chi lo causò.

Parlami di Giove, Iò.

Toro-Man (Minotauro)

Cambiaversi/32, di Gianluca Berno

Cari lettori, prosegue la serie dei miti in musica, cui l’altro ieri era stato aggiunto un capitolo. Oggi tocca a un mito molto famoso, sulle note della vecchia sigla di Spider-Man.

Toro-Man, Toro-Man,

Poseidone ce l’ha con me.

Moglie mia? Zoofilia:

partoriente in casa mia.

Ahimè! Mi è nato un Toro-Man…

Ventiquattromila Proci

Cambiaversi/31, di Gianluca Berno

Prosegue la serie avviata con il brano dal titolo Edipo Bertè (29° Cambiaversi). Ora la canzone su cui si riassume il mito è un famoso pezzo di Celentano…

Con ventiquattromila Proci

tutti stipati nella reggia,

la vita è orrida perché

ognuno vuole fare il re.

Chiamato, Ulisse non rispose,

poi parte il figlio per cercarlo;

e solo Proci ho intorno a me-eh…

ye-ye-ye-ye-ye-ye!

Edipo Bertè

Cambiaversi/29, di Gianluca Berno

Propongo una pazzia che mi è venuta in mente giorni fa: raccontare i miti antichi attraverso la musica. Vi propongo per primo un riassunto dell’Edipo re di Sofocle, sulle note di E la luna bussò.

E Tiresia bussò

alle porte d’Edipo:

«Fammi dire…».

Lui rispose di no.

E la peste infuriò,

e Giocasta in silenzio

confermò ogni sospetto

per poi andarsi a impiccare;

accecandosi, Edipo

disse: «Non è più tempo»,

e ai suoi figli consegnò

qualche dramma da fare.

Milano d’estate

di Gianluca Berno

In contrasto con la stagione e nell’àmbito della Sinfonia Urbana, pubblico un giochetto poetico/linguistico: la versione milanese ed estiva di Quando calienta el sol, canzone del ’62 con la quale si volle sfruttare in Italia il successo della musica spagnola – a riprova del fatto che certe cose non cambiano mai…

Quand te violenta el sol
a metà luglio,
che dal calore me moeur
anch el piccion,
va’ ti a ciappà el tram,
al Verzér co i dané;
passa a le du in front al Dom
senza el cappell…
quand te violenta el sol!

Perché Sanremo è Sanremo/2019b

di Gianluca Berno

Dopo la serata finale più deludente nella Storia del Festival, in cui ha vinto uno che avrebbe dovuto star fuori anche dai primi dieci, pubblico le recensioni della quarta serata, quella dei duetti, e alcune osservazioni sui premi della finale; compresi i motivi del mio sdegno. Continua a leggere “Perché Sanremo è Sanremo/2019b”

Perché Sanremo è Sanremo/2019a

di Gianluca Berno

Reduce dalla prima puntata del LXIX Festival della Canzone Italiana – l’ultima esibizione è finita intorno all’una di notte – raccolgo qui le mie riflessioni, come ho già fatto i due scorsi anni; troverete le recensioni del 2017 e del 2018 in questa pagina, alla sezione “Recensioni”. Quest’anno la gara dei giovani è stata fatta prima del Festival, come requisito d’accesso: i due giovani che hanno vinto sono stati mescolati agli altri cantanti, perciò ho deciso di raccogliere tutti i brani qui. Un altro articolo uscirà domenica 10 e conterrà il commento ai duetti della quarta serata, oltre alle osservazioni sul podio. Se voi pure avete visto Sanremo ieri sera, anche parzialmente o in preda alla disperazione di non trovar altro in televisione, fatemi sapere le vostre impressioni. Buona lettura. Continua a leggere “Perché Sanremo è Sanremo/2019a”

Tappabuchi

Satira n° 34 di Gianluca Berno

In attesa di Sanremo: avete mai fatto caso alle paroline, spesso senza un vero significato, con cui si rimedia ai vuoti nei testi delle canzoni?

(Già che ci sono, vorrei richiamare un po’ l’attenzione sull’Indovina l’autore/2, che ancora è senza soluzione…).

Continua a leggere “Tappabuchi”

Perché Sanremo è Sanremo – 2018/b

di Gianluca Berno

In questa seconda parte della recensione del Festival di Sanremo, che fatalmente prenderà un po’ di spazio in più, vi lascio le mie impressioni sulle canzoni dei venti Campioni in gara, più eventuali note di contorno in corsivo. La parte precedente, sulla gara dei giovani, è qui.

I venti Campioni

L’ordine in cui compariranno i cantanti e i gruppi in gara è, per la prima metà, quello della terza serata; ho ricostruito l’altra metà dell’elenco sull’ordine delle esibizioni della quarta serata, quella dei duetti, ma tenendo presente com’erano andati quei concorrenti la prima sera. Il motivo è che non ho potuto seguire la seconda serata. Continua a leggere “Perché Sanremo è Sanremo – 2018/b”

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑